Scheda Videocorso

I TITOLI E GLI INTERVENTI EDILIZI DOPO LA “SEMPLIFICAZIONE”

Relatore:

Dettagli Relatore:

Avv. Paola Minetti

Funzionario di Comune con Posizione Organizzativa – specializzata SPISA – autrice di pubblicazioni in materia – Socio effettivo di Istituto Nazionale di Urbanistica – già Cultore di diritto amministrativo all’Università degli Studi di Bologna facoltà di Scienze Politiche.

Data svolgimento:

venerdì 29 aprile 2022

Piattaforma:

Videocorso erogato su Piattaforma ZOOM  requisiti minimi

Durata:

4 ore e 30'

Prezzo:

€ 102,00 + IVA

DETTAGLIO CORSO

I TITOLI E GLI INTERVENTI EDILIZI DOPO LA “SEMPLIFICAZIONE”
Dopo le riforme degli ultimi anni restano due titoli edilizi: permesso di costruire e SCIA. Analisi dei due titoli, della disciplina nazionale sugli interventi edilizi e della disciplina regionale in fase di modifica ed aggiornamento. Le modifiche alla legge 241/1990 sul procedimento.
PROGRAMMA:
1. Gli interventi di manutenzione straordinaria e di ristrutturazione edilizia. Come cambiano gli interventi a seguito dell’articolo 10 della Legge 120 del 2020; la distinzione tra RE e nuova costruzione; la volumetria premiale. Il caso della ristrutturazione; la ristrutturazione leggera e pesante, il coordinamento tra gli artt. 3 e 10 Dpr 380/2001. Il prospetto, la sagoma ed il sedime.
2. La nuova disciplina delle distanze dell’articolo 2 bis del DPR 380 del 2001
3. La SCIA: un breve excursus nell'evoluzione normativa dagli interventi del 2013 ad oggi: La natura giuridica della SCIA come atto privato e la sua funzione di legittimazione degli interventi edilizi differente nel testo del dPR 380/2001 e nelle leggi regionali. Le asseverazioni del tecnico di parte e la loro valenza all’interno della SCIA. I poteri di intervento e di controllo amministrativo nei primi 30 giorni (conformativo ed inibitorio).
Le modifiche introdotte al procedimento amministrativo e l’inefficacia degli atti della PA oltre i termini. Comma 8 bis articolo 2 Legge 241/90. I poteri di intervento dopo i 30 giorni e il collegamento con l’articolo 21 nonies L 241/90 “ove ne ricorrano i presupposti”. La riforma dell’articolo 21 nonies ad opera dell’articolo 264 del DL 34 del 2020.
La carenza di potere da parte del dirigente: atto nullo o annullabile? L’inefficacia dell’intervento tardivo
Le asseverazioni sbagliate e quelle false e il coordinamento con l’articolo 21 L 241/90
Quali siano gli interventi assoggettabili a SCIA. La Scia alternativa al permesso di costruire.
4. La conferenza dei servizi: la nuova conferenza dei servizi. Tempi di realizzazione della conferenza e strumento da adottare all'interno della procedura di formazione del titolo (permesso di costruire) o della verifica della SCIA (concentrazione dei regimi amministrativi). Le modifiche intervenute ad opera della L 120 del 2020.
5. L’attività di edilizia libera: le opere temporanee e gli usi temporanei
6. Le disposizioni in tema di agibilità e di legittimità dei titoli edilizi
7. Il Permesso di costruire
la distinzione dalla SCIA; la disciplina nel Dpr 380/2001;
Le innovazioni previste nell'articolo 17 bis L 241/90 e le nuove indicazioni del DL 34 del 2020
- La sospensione del procedimento e l'interruzione;
- l'integrazione documentale; il preavviso di rigetto.
Le innovazioni introdotte all’articolo 10 bis L 241/90 e all’articolo 21 octies.
Cenni al permesso di costruire in deroga e al permesso convenzionato. Permesso in deroga per interventi di ristrutturazione.
La proroga dei termini di inizio e di fine lavori. Il silenzio assenso.