top of page

Settembre 2024

RECLUTAMENTO, VINCOLI DI SPESA E ASSUNZIONALI PER GLI ENTI LOCALI ALLA LUCE DELLA RECENTE NORMATIVA E DEL CCNL 2019-2021. PROBLEMATICHE APPLICATIVE E SOLUZIONI INTERPRETATIVE.

RECLUTAMENTO, VINCOLI DI SPESA E ASSUNZIONALI PER GLI ENTI LOCALI ALLA LUCE DELLA RECENTE NORMATIVA E DEL CCNL 2019-2021. PROBLEMATICHE APPLICATIVE E SOLUZIONI INTERPRETATIVE.

O R A R I O 

Accesso al corso/ registrazione

Inizio Corso

 Ore 

          Intervallo

Ore              

    Conclusioni

13:00

11:00-11:15

Ore

09:00

08:45

Ore

RELATORE:

Dott. Giampiero Pizziconi

Consigliere della Corte dei conti, Sezione centrale per il controllo sulla gestione delle amministrazioni dello Stato. Componente delle Sezioni riunite in sede di controllo e già componente della Sezione regionale di controllo per il Veneto e della Sezione delle Autonomie.

COSTI:

La tariffa standard per l’iscrizione ad una giornata è di 152 euro* per il primo iscritto e 100 euro* dal secondo in poi. (Ricordo che la registrazione dei corsi viene data in omaggio a chi partecipa oltre al materiale del corso stesso).

Per chi desidera la sola registrazione dei corsi senza partecipare (con attestato di apprendimento) l’importo è 152 euro* ogni giornata e sarà fornito un link video senza scadenza ed il materiale del corso stesso.

*più IVA se dovuta (I Comuni sono esenti IVA per la formazione).

ISCRIZIONE:

Per l'iscrizione al corso scrivere a info@centrostudialtapadovana.it precisando la data del corso, i dati essenziali dei partecipanti ed i dati per la fattura elettronica (n. det., n. imp., CIG (se previsto), codice UNIVOCO, etc.). 
P
er maggiori informazioni scrivere a info@centrostudialtapadovana.it o chiamare il n. 348.7245749 

Codice Prodotto MePA:

DESTINATARI: dipendenti e segretari comunali, dei comuni, degli enti di area vasta, delle comunità montane; revisori dei conti di enti locali; sindaci e assessori al bilancio ed al personale; responsabili dei servizi finanziari e degli uffici del personale, degli enti locali.

PROGRAMMA

• La Programmazione del fabbisogno di personale.
• Dalla Pianta organica alla dotazione organica.
• Dalla dotazione organica al limite di spesa massima potenziale
• Il Piano triennale di fabbisogno di personale
• Fabbisogno di personale e programmazione generale. Il PIAO.
• L’istituto della mobilità: profili applicativi e tendenze evolutive.
• Le semplificazioni delle procedure concorsuali e il reclutamento delle alte specializzazioni, dei professionisti e degli esperti iscritti agli Albi.
• Le nuove procedure di reclutamento dopo i DL 44 e 75/2023.
• Il tetto annuale di spesa del personale (enti ex soggetti al patto di stabilità ed enti minori).
• Gli adempimenti obbligatori necessari per le assunzioni a tempo indeterminato e per il lavoro flessibile. Il quadro normativo aggiornato.
• Le assunzioni a tempo indeterminato.
• Le assunzioni per lavoro flessibile.
• I vincoli di spesa e assunzionali per le Province e le Città Metropolitane.
• Gli effetti dei vincoli di finanza pubblica sulle progressioni orizzontali e verticali: il comma 1 bis dell’art. 52 del d.lgs 165/2001 e la disciplina del CCNL 2019-2021.


OBIETTIVI:

Il seminario si propone di illustrare il quadro normativo di riferimento, di recente integrato dai decreti legge 44 e 75/2023 in ordine alle procedure di selezione e reclutamento del personale degli enti locali anche in relazione alla disciplina dei vincoli assunzionali e della mobilità del personale. Come noto, il recentissimo DL 44/2023, recante ““Disposizioni urgenti per il rafforzamento della capacità amministrativa delle amministrazioni pubbliche”, come da ultimo modificato in sede di conversione, introduce procedure semplificate per lo svolgimento dei concorsi pubblici per il reclutamento del personale della pubblica amministrazione che rispondono all’impellente necessità del riavvio immediato delle procedure concorsuali mediante la semplificazione e velocizzazione. Le nuove procedure si pongono l’obiettivo di superare la disciplina del DPR n. 487/1994, già scardinata da una serie di disposizioni recenti (a partire dall’art. 1, comma 300, della L. n. 145/2018 - legge di Bilancio per il 2019), che avevano previsto modalità semplificate per l’espletamento di concorsi unici in relazione a figure professionali omogenee. Il decreto pone nell’alveo dei vari decreti finalizzati a conseguire l’auspicata semplificazione amministrativa, e costituisce così il terzo pilastro dell’assetto normativo che consentirà la piena attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR). In agosto, poi, è stato convertito in legge il DL 75/2023 che reca una serie di misure finalizzate ad incidere sulle procedure di reclutamento.

Va evidenziato che il DL 105/2023 (Giustizia) all’art. 11 reca una serie di disposizioni che riverberano i loro effetti sul personale anche dirigenziale degli enti locali (relativamente ai Trattenimenti in servizio di dirigenti pubblici; all’ Esclusione dai divieti di conferimento di incarichi a soggetti in quiescenza; alla riserva dei posti nei concorsi enti locali). Verranno poi evidenziate le disposizioni contemplate nella Legge di bilancio 2024 (Legge 213/2023) e nel decreto Milleproroghe 2024 (DL 215/2023). In particolare, verranno affrontati i seguenti temi:
• vincoli di finanza pubblica e gestione del personale delle amministrazioni territoriali;
• principi che improntano il reclutamento del personale;
• procedure di mobilità;
• Piano integrato di attività e organizzazione;
• incarichi di collaborazione per il supporto ai procedimenti amministrativi connessi all’attuazione del PNRR;
• vincoli di spesa e assunzionali di cui all’art. 33 del DL 34/2019;
• regime delle assunzioni per lavoro flessibile;
• il nuovo ordinamento professionale dei dipendenti degli enti locali dopo il CCNL 2019-2021;
• le progressioni all’interno delle Aree (orizzontali);
• le progressioni tra le Aree (verticali);
• effetti dei vincoli di finanza pubblica sulle progressioni orizzontali e verticali.
• le novità nel DL 75/2023;
• le novità nel DL 105/2023;
• le novità nella Legge di bilancio 2024 (Legge 213/2023);
• le novità nel Milleproroghe (DL 125/2023).
• Il decreto PNRR 2024 (DL 19/2024) e le novità in materia di vincoli assunzionali.
• Alcuni cenni sulle novità del CCNL dirigenza e Segretari Funzioni locali 2019-2021.

A seconda degli argomenti trattati si terrà conto anche delle eventuali modifiche normative che incideranno sugli istituti oggetto della docenza (qualora tra la presente programmazione e la docenza intervengano novità legislative).

Si cercherà, quindi, di offrire anche in relazione all’operatività di detti vincoli una panoramica aggiornata della complessa normativa dei vincoli di spesa ed assunzionali riguardante la gestione del personale degli enti locali, vincoli soggetti, come noto, a continue inversioni di tendenza da parte del legislatore. L’analisi terrà conto della contestuale influenza sulle politiche di gestione del personale tenendo conto dei tanti problemi applicativi e dei numerosi interventi interpretativi della Corte dei conti, dell’ARAN e della RGS che le modifiche normative, succedutesi repentinamente, hanno richiesto.

bottom of page