top of page

martedì 23 Aprile 2024

LA TRASPARENZA AL CROCEVIA TRA ETICA PUBBLICA, PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO E CODICE DEI CONTRATTI: OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE E DIRITTO DI ACCESSO.

LA TRASPARENZA AL CROCEVIA TRA ETICA PUBBLICA, PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO E CODICE DEI CONTRATTI: OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE E DIRITTO DI ACCESSO.

O R A R I O 

Accesso al corso/ registrazione

Inizio Corso

 Ore 

          Intervallo

Ore              

    Conclusioni

13.30

11.00-11.15

Ore

09.00

08.30

Ore

RELATORE:

Dott. Tiziano Tessaro

Magistrato della Corte dei Conti, esperto ed autore di molti testi in materia

COSTI:

La tariffa standard per l’iscrizione ad una giornata è di 152 euro* per il primo iscritto e 100 euro* dal secondo in poi. (Ricordo che la registrazione dei corsi viene data in omaggio a chi partecipa oltre al materiale del corso stesso).

Per chi desidera la sola registrazione dei corsi senza partecipare (con attestato di apprendimento) l’importo è 152 euro* ogni giornata e sarà fornito un link video senza scadenza ed il materiale del corso stesso.

*più IVA se dovuta (I Comuni sono esenti IVA per la formazione).

ISCRIZIONE:

Per l'iscrizione al corso scrivere a info@centrostudialtapadovana.it precisando la data del corso, i dati essenziali dei partecipanti ed i dati per la fattura elettronica (n. det., n. imp., CIG (se previsto), codice UNIVOCO, etc.). 
P
er maggiori informazioni scrivere a info@centrostudialtapadovana.it o chiamare il n. 348.7245749 

Codice Prodotto MePA:

---

PROGRAMMA

PRIMA PARTE LE COORDINATE DI FONDO

• Il concetto di trasparenza. La sua declinazione nell’ordinamento giuridico.
• Profili soggettivi. Ruoli e compiti dei Dirigenti responsabili degli uffici, del RPCT e del DPO. I compiti del singolo dipendente e il Codice di comportamento.
• Profili oggettivi. L’oggetto dell’accesso. Documenti, dati, informazioni: individuazione degli ambiti specifici e conseguenze applicative.
• La tracciabilità dei processi decisionali, il ruolo del dipendente e le sue responsabilità.
La trasparenza nel procedimento amministrativo: obblighi di pubblicazione e diritto di accesso
• Le regole dettate dalla legge 241/1990 e le modifiche dei cd. decreti semplificazione.
• L’accesso documentale e i suoi presupposti: in particolare l’interesse ad accedere e le declinazioni sul piano probatorio date dalla giurisprudenza in relazione alla formulazione della domanda
• L’oggetto dell’accesso documentale: il concetto di documento amministrativo
La trasparenza amministrativa nel rapporto con l’etica pubblica: obblighi di pubblicazione e diritto di accesso
• La normativa in materia di anticorruzione e l’affermazione del principio dell’etica pubblica: il suo inverarsi nelle regole dettate in tema di trasparenza e il rapporto con le regole della legge 241/1990
• Gli istituti contemplati dalla normativa vigente. Accesso civico, accesso civico generalizzato, accesso documentale, pubblicazione.
 La disciplina relativa agli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle Pubbliche Amministrazioni: in particolare “amministrazione trasparente”
 Le linee guida in materia di trattamento dei dati personali, contenuti anche in atti e documenti amministrativi effettuato per finalità di pubblicità e trasparenza sul web da soggetti pubblici e altri enti obbligati (provv. n. 243/2014)
 Casistica giurisprudenziale, di Anac e del Garante
• L’oggetto dell’accesso documentale: il concetto di informazioni e di dati (rinvio)
• I casi concretamente risolti dall’Adunanza Plenaria: le regole specificamente enunciate in tema di applicazione della disciplina regolatoria e di formulazione della domanda.
La trasparenza amministrativa nel codice dei contratti: obblighi di pubblicazione e diritto di accesso
• Il rapporto tra accesso nella legge 241/1990 e accesso nel d.lgs. 33/2013.
• Il rapporto tra accesso nel d.lgs. 33/2013 e accesso nel d.lgs. 50/2016: le conclusioni dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato in tema di accesso in materia di Codice dei contratti.
• Le nuove regole stabilite dal Codice dei contratti di cui al D.lgs 36/2023: il nuovo accesso agli atti di gara e la digitalizzazione delle procedure. Esclusioni, ostensione, denuncia all’Anac

SECONDA PARTE ESEMPLIFICAZIONE PRATICA DEI SINGOLI CASI PRATICI E INDIVIDUAZIONE DELLE QUESTIONI RILEVANTI.
• Analisi casistica e individuazione del metodo per la soluzione dei quesiti posti dalla giurisprudenza amministrativa e dal Garante della privacy
Le coordinate interpretative da utilizzare
• La prima coordinata: la corretta individuazione dei dati e l’enunciazione della regola. Dati comuni, sensibili, giudiziari, supersensibili, parasensibili.
 I casi rilevanti in tema di accesso: la materia concorsuale, la materia degli esposti e delle denunce. Curriculum, elaborati di concorso, graduatorie di edilizia popolare e asili nido.
• La seconda coordinata: le richieste egoistiche e la c.d. funzionalizzazione dell’accesso. Le finalità dell’accesso documentale e quelle dell’accesso civico. Limiti impliciti e scopi della richiesta formulata. La risposta giurisprudenziale e le soluzioni operative.
 I casi rilevanti: l’accesso alle Scia e alle Cila; accesso civico e motivi strettamente personali; accesso civico e pregresse concessioni edilizie; i casi concretamente affrontati dalla giurisprudenza amministrativa e dal Garante della Privacy.
• La terza coordinata: richieste emulative, elaborative e accesso massivo. Gli esempi tratti dalla giurisprudenza e la normativa applicabile.
• I casi rilevanti: Accesso multiplo, in forma digitale, richiesta di rilascio di copia su supporto elettronico del libro mastro di contabilità dell’esercizio finanziario; richiesta ostensiva alla complessiva documentazione di concorso. La risposta dell’Adunanza Plenaria n. 10/2020.
 Obblighi rielaborativi e principi elaborati dalla giurisprudenza amministrativa, dall’Anac e dal Garante della Privacy.
• La quarta coordinata. Profili procedurali e rapporto tra discipline. La pluralità di norme vigenti in tema di trasparenza: analisi delle specifiche regole e individuazione delle fonti concretamente applicabili. Il ruolo delle linee guida di Anac e gli spazi per l’approvazione del regolamento sull’accesso.
 I limiti posti dalla normativa vigente in tema di riservatezza e protezione dei dati. Gli altri limiti.
 Il procedimento e le modalità per il rilascio. Gli step procedurali e i ruoli dei singoli soggetti. Forma dell’istanza, opposizioni dei controinteressati, termini e conclusione procedimentale: modalità di rilascio e tariffe applicabili. Le indicazioni fornite dalla Funzione pubblica.

TERZA PARTE. LE RESPONSABILITÀ. LE ALTRE TIPOLOGIE E MODALITÀ OSTENSIVE.
• I rischi e le responsabilità dei soggetti che si occupano di trasparenza, anche in relazione alla protezione dei dati personali
• L’accesso ambientale e l’accesso dei consiglieri comunali.

bottom of page