top of page

16 e 18 Aprile 2024

LA NOTIFICAZIONE DEGLI ATTI NELL’ERA DIGITALE: CORSO BASE.

Aggiornato alle novità del nuovo servizio di notifiche digitali (SEND), della riforma Cartabia (D. Lgs. n. 149/2022, modificato dalla L. n. 197/2022), dell’utilizzo di INAD e delle novità introdotte al regime delle nullità della notificazione dal D. Lgs 219 del 30/12/2023 c.d. riforma dello Statuto del contribuente (in vigore dal 18/01/2024).

Con rilascio dell’attestato di idoneità ai sensi e per gli effetti dell’art.1, C.159, della Legge 296 del 27/12/2006 (Legge finanziaria 2007). Il Corso con ATTESTATO per 08 ore in due giornate.

LA NOTIFICAZIONE DEGLI ATTI NELL’ERA DIGITALE: CORSO BASE.

O R A R I O 

Accesso al corso/ registrazione

Inizio Corso

 Ore 

          Intervallo

Ore              

    Conclusioni

13.00

11.00-11.15

Ore

09.00

08.30

Ore

RELATORE:

Avv. Barbara Montini

Servizio affari legali Ente Locale specializzata SPISA di Bologna, relatore in numerosi corsi di formazione per la Pubblica Amministrazione

COSTI:

La tariffa standard per l’iscrizione ad una giornata è di 152 euro* per il primo iscritto e 100 euro* dal secondo in poi. (Ricordo che la registrazione dei corsi viene data in omaggio a chi partecipa oltre al materiale del corso stesso).

Ricordiamo che chi si iscriverà a 3 giornate del nostro Calendario ne pagherà solo due. Quindi invece di 152x3 pagherà 152x2 cioè 304 euro e 200 euro per i secondi iscritti.

Per chi desidera la sola registrazione dei corsi senza partecipare (con attestato di apprendimento) l’importo è 152 euro* ogni giornata e sarà fornito un link video senza scadenza ed il materiale del corso stesso.

*più IVA se dovuta (I Comuni sono esenti IVA per la formazione).

ISCRIZIONE:

Per l'iscrizione al corso scrivere a info@centrostudialtapadovana.it precisando la data del corso, i dati essenziali dei partecipanti ed i dati per la fattura elettronica (n. det., n. imp., CIG (se previsto), codice UNIVOCO, etc.). 
P
er maggiori informazioni scrivere a info@centrostudialtapadovana.it o chiamare il n. 348.7245749 

Codice Prodotto MePA:

---

PROGRAMMA I giornata Webinar 16 Aprile 2024

Premesse generali

La figura del messo: una figura in evoluzione
• Compiti, obblighi e responsabilità.

Il procedimento di notificazione: analisi normativa, rispetto della privacy e casistica giurisprudenziale
• L’art. 137 del Codice di procedura civile: la norma generale per il rispetto della privacy nel procedimento di notificazione. L’introduzione dei commi 6 e 7 (riforma “Cartabia”).
• L’art. 138 del Codice di procedura civile: la notificazione in mani proprie; accettazione e rifiuto da parte del destinatario.
• La notificazione nella residenza, dimora e domicilio: tre diverse nozioni.
• L’art. 139 del Codice di procedura civile e i criteri presenziali. Le novità introdotte al comma 4 da parte della riforma “Cartabia”: indicazioni operative sulla notifica al portiere e al vicino.
• L’art. 140 del Codice di procedura civile: la notificazione in caso di irreperibilità o di rifiuto a ricevere la copia dell'atto e l’interpretazione della giurisprudenza (le novità alla luce della recente sentenza della Corte Costituzionale).
• L’art. 141 del Codice di procedura civile: la notificazione presso il domiciliatario.
• L’art. 144 del Codice di procedura civile: la notificazione alle Pubbliche Amministrazioni.
• L’art. 146 del Codice di procedura civile: la notificazione ai militari in attività di servizio.
• L’art. 143 del Codice di procedura civile: la notificazione a persona di residenza, dimora e domicilio sconosciuti.
• L’art. 148 del Codice di procedura civile: la relata di notifica; sua efficacia e valore probatorio; l’invalidità ed irregolarità della relata di notifica; la sanatoria dell’invalidità.
• L’art. 155 del Codice di procedura civile: il computo dei termini.

La notificazione diretta alle persone giuridiche: una notifica destinata all’estinzione?
• L’art. 145 del Codice di procedura civile e le sue modifiche. La nozione di persona giuridica. La notifica al legale rappresentante: come e dove poter notificare. L’applicabilità degli artt. 140 e 143 del Codice di procedura civile alle persone giuridiche: analisi della giurisprudenza più significativa.

La notificazione degli atti amministrativi
• Le tipologie di atti che riguardano l'attività dei messi. La notificazione degli atti del procedimento sanzionatorio. Le modifiche all’art. 14 della Legge n. 689/1981 Le disposizioni per la notificazione dei verbali in forma analogica: l’art. 201 del Codice della strada.

La notificazione a mezzo posta
• L’attività del messo e l’attività dell'ufficiale postale: ambito di applicazione della Legge n. 890/1982.
• La notificazione a mezzo posta da parte dei funzionari.
• Analisi delle diverse casistiche alla luce delle recenti pronunce giurisprudenziali.
• L’art. 142 del Codice di procedura civile: la notificazione a persone non residenti, né dimoranti, né domiciliate nella Repubblica. Le problematiche relative alla notificazione all’estero.

La notificazione degli atti tributari erariali – Le novità introdotte dal D. Lgs. 219 del 30/12/2023
• Il domicilio fiscale. L’applicazione dell’art. 60 del DPR n. 600/1973. La notifica al contribuente irreperibile: particolarità. La notificazione a mezzo della posta. Il regime delle nullità introdotto dal D. Lgs. 219 del 30/12/2023 recante modifiche al c.d. Statuto del contribuente e la rilevanza dei vizi di notificazione degli atti

La notificazione dei tributi locali
• La normativa di riferimento: la notifica diretta ai sensi del Codice di procedura civile o dell’art. 60 del DPR n. 600/1973? La notifica a mezzo posta dei tributi locali. Il perfezionamento della notifica a mezzo posta.

PROGRAMMA II giornata Webinar 18 Aprile 2024

I documenti informatici, le copie conformi e la notificazione a mezzo PEC ai sensi dell’art. 149 bis del Codice di procedura civile
• Cosa si intende per documento informatico. Cosa fare quando perviene all’Ufficio notifiche un documento informatico. Le copie secondo il Codice dell’Amministrazione digitale (copia analogica di documento informatico, copia informatica di documento analogico, copie e duplicati informatici).
• La conformità delle copie.
• La notificazione di un documento informatico a soggetto sprovvisto di PEC.
• La trasmissione a mezzo PEC nel Codice dell’Amministrazione digitale.
• Le Linee guida AgID sul documento informatico. La firma digitale: cos’è e come si usa.

Cos’è la PEC e come si utilizza
• La PEC e le comunicazioni tra Pubbliche Amministrazioni.
• Gli indirizzi PEC dell’Amministrazione e il domicilio digitale del cittadino. Gli elenchi nazionali e la possibilità di ricercare l’indirizzo PEC.
• L’INAD: i domicili digitali di persone fisiche ed enti non iscritti in INI-PEC, la sua consultabilità a partire dal 6 luglio 2023 e la validità ai fini delle comunicazioni elettroniche aventi valore legale.
• Gli indirizzi PEC dell’Amministrazione.
• L’art. 149 bis del Codice di procedura civile: la notifica a mezzo PEC.
• Il domicilio digitale del cittadino (art. 3 bis del Codice dell’amministrazione digitale).
• Le pronunce giurisprudenziali in materia di notifiche a mezzo PEC: la recente sentenza delle Sezioni Unite della Cassazione ed il riconoscimento della notificazione degli atti amministrativi a mezzo PEC.
• La relata digitale e le disposizioni dell’art. 148 del Codice di procedura civile. Come redigere la relata digitale e come firmare la relata.
• Le novità introdotte dalla Legge n. 120/2020, di conversione del Decreto “Semplificazioni”: come cambia il procedimento di notificazione.

• IL SERVIZIO NOTIFICHE DIGITALI – SEND: ovvero il sistema di notificazioni digitali attraverso la Piattaforma per la notificazione digitale degli atti della P.A. di cui al D.L. 76/2001 operativo dal luglio 2023-Indicazioni operative

La notificazione delle violazioni al Codice della strada
• Le disposizioni per la notificazione dei verbali in forma digitale: le novità contenute nel D.M. 18/12/2017.
• Il richiamo alle norme del Codice dell’amministrazione digitale.
• I soggetti attivi: chi può notificare a mezzo PEC.
• I soggetti passivi: chi può ricevere le notifiche a mezzo PEC. La notifica ai destinatari sprovvisti di PEC.
• Il messaggio di PEC da inviare e gli allegati previsti dall’art. 4.
• La relata di notifica e la sua modalità di redazione.
• Il momento di perfezionamento della notifica.
• Il rispetto della privacy nella notificazione dei verbali in forma digitale dopo la Circolare del Ministero dell’Interno 8 giugno 2020 (Dip. P.S., Prot.300/A/4027/20/127/g).

bottom of page