lunedì 07 marzo 2022

PNR E IL PIANO TRIENNALE PER L’INFORMATICA: ADEMPIMENTI E OPPORTUNITÀ PER L'ENTE.

PNR E IL PIANO TRIENNALE PER L’INFORMATICA: ADEMPIMENTI E OPPORTUNITÀ PER L'ENTE.

O R A R I O 

Accesso alla

Piattaforma Webinar

Inizio Corso

     Ore 

Intervallo

Ore              

    Conclusioni

13.30

11.00-11.15

Ore

09.00

08.30

Ore

RELATORE:

Dott. Cesare Ciabatti

Consulente e Formatore in materia di e-government e informatizzazione di flussi documentali; esperto qualificato nel trattamento dei documenti analogici ed informatici

COSTI:

La tariffa standard per l’iscrizione ad una giornata è di 152 euro* per il primo iscritto e 100 euro* dal secondo in poi. (Ricordo che la registrazione dei corsi viene data in omaggio a chi partecipa oltre al materiale del corso stesso).

Ricordiamo che chi si iscriverà alle 3 giornate ne pagherà solo due. Quindi invece di 152x3 pagherà 152x2 cioè 304 euro e 200 euro per i secondi iscritti.

Chi si iscriverà a 4 giornate pagherà la quarta giornata 50 euro*. In totale 4 giornate 354 euro* per i primi iscritti e 250 euro* per i secondi iscritti.

Per chi desidera la sola registrazione dei corsi senza partecipare l’importo è 102 euro* ogni giornata e sarà fornito un link video senza scadenza ed il materiale del corso stesso.

*più IVA se dovuta (I Comuni sono esenti IVA per la formazione).

ISCRIZIONE:

per maggiori informazioni o per l'iscrizione al corso scrivere a info@centrostudialtapadovana.it o chiamare il n. 348.7245749

Codice Prodotto MePA:

---

DESTINATARI
Responsabili delle singole aree, nonché tutti i soggetti che a vario titolo sono coinvolti nel processo di digitalizzazione dell’ente
OBIETTIVI:
Il 10 dicembre 2021 è stata pubblicata la quarta versione del Piano triennale per l’informatica della pubblica amministrazione coordinata con il PNRR (Piano nazionale di ripresa e resilienza).
Il nuovo documento oltre a ridefinire gli adempimenti dell’ente declinandoli in azioni e tempistiche, permette di individuare gli investimenti previsti dalla Missione 1 del PNRR e quindi individuare i canali di finanziamento utili a rendere concreti i progetti di migrazione al digitale.
Il corso intende illustrare gli obblighi in materia di digitalizzazione, presentare il quadro sanzionatorio introdotto dal nuovo art 18-bis del CAD nei confronti dell’ente e dei responsabili, nonché indicare una modalità attuativa del Piano triennale nella realtà organizzativa dell’ente, indispensabile per cogliere le opportunità offerte dalle tecnologie ICT.
PROGRAMMA:
• Piano triennale per l’informatica 2021/2023: novità e elementi di continuità
• I principi guida del Piano triennale utili a definire la migrazione al digitale dell’ente
• L’indice DESI e la posizione dell’Italia: i punti di forza e di debolezza
• PNRR (Piano nazionale di ripresa e resilienza), struttura e descrizione della Missione 1
• Il diritto alla cittadinanza digitale e servizi on line accessibili e usabili
• Il punto di accesso unico europeo (Single Digital Gateway) e gli obblighi dell’ente
• PNRR: sub-Investimento 1.4.1: “Citizen esperienze” - Miglioramento della qualità e dell'usabilità dei servizi pubblici digitali
• PNRR: Sub-Investimento 1.4.2: “Citizen inclusioni” - Miglioramento dell'accessibilità dei servizi pubblici digitali”
• Dati bene comune e il principio “once only” e il nuovo modello di interoperabilità
• PNRR: Investimento 1.3: “Dati e interoperabilità”
• Le piattaforme abilitanti nella riorganizzazione digitale dei processi
• PNRR: Sub-Investimento 1.4.3: “Servizi digitali e cittadinanza digitale - piattaforme e applicativi”
• PNRR: Sub-Investimento 1.4.4: “Estensione dell'utilizzo delle piattaforme nazionali di Identità Digitale (SPID, CIE) e dell'anagrafe nazionale digitale (ANPR)”
• Il paradigma Cloud, le infrastrutture dell’ente e le misure di sicurezza
• PNRR: Investimento 1.2: “Abilitazione e facilitazione migrazione al cloud”
• La governance della migrazione al digitale e il ruolo del RTD (responsabile per la transizione al digitale)
Il nuovo impianto sanzionatorio dell’art 18-bis del CAD e le responsabilità dei dirigenti.