giovedì 10 Novembre 2022

LABORATORIO APPLICAZIONE ARRETRATI IPOTESI
CCNL 4/8/2022 FUNZIONI LOCALI
Ore 14.00-16.00.

LABORATORIO APPLICAZIONE ARRETRATI IPOTESI
CCNL 4/8/2022 FUNZIONI LOCALI
Ore 14.00-16.00.

O R A R I O 

Accesso alla

Piattaforma Webinar

Inizio Corso

     Ore 

Intervallo

Ore              

    Conclusioni

16.00

15.00-15.10

Ore

14.00

13.30

Ore

RELATORE:

Avv. Donato Benedetti

Già Dirigente Personale Ente Locale - Esperto in materia - Autore di pubblicazioni in materia di pubblico impiego - Formatore presso diverse scuole di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

COSTI:

La tariffa per il solo corso “LABORATORIO APPLICAZIONE ARRETRATI IPOTESI CCNL 4/8/2022 FUNZIONI LOCALI” è 80 euro* a persona.

ISCRIZIONE:

per maggiori informazioni o per l'iscrizione al corso scrivere a info@centrostudialtapadovana.it o chiamare il n. 348.7245749

Codice Prodotto MePA:

---

PROGRAMMA • Come è noto, le tabelle di applicazione degli aumenti economici dell’ipotesi del CCNL del 4/8/2022, non espongono – come nel passato (cfr. CCNL 31/7/2009 E precedenti) – la struttura delle nuove retribuzioni, suddividendola fra STIPENDIO TABELLARE e PROGRESSIONE ECONOMICA ORIZZONTALE: v. Tabella D e Tabella E IPOTESI CCNL DEL 4/8/2022. • Per venire incontro agli Enti, nell’applicazione degli aumenti suddetti, abbiamo pensato fare cosa utile nel fornire le tabelle aggiornate – tramite le necessarie spiegazioni applicative – suddivise nel modo testé esposto nei tre anni di applicazione del CCNL: 2019/20/21: STIPENDIO E PROGRESSIONE ECONOMICA ORIZZONTALE. • Dovranno essere inoltre effettuati dagli Enti – negli anni suddetti – i recuperi dell’indennità di vacanza contrattuale erogata ai dipendenti che ovviamente l’hanno percepita: l’operazione non è complessa, ma va effettuata con la dovuta attenzione nei vari livelli retributivi. • Cfr. art.76 -c.4 - ipotesi CCNL: • Gli incrementi di cui al comma 1 devono intendersi comprensivi dell’anticipazione • di cui all’art. 47-bis, comma 2, del D. lgs. n. 165/2001 corrisposta ai sensi dell’art. 1, • comma 440, lett. a) della L. n. 145/2018.
• Trattasi appunto della c.d. Indennità di vacanza contrattuale suddetta. • Per completezza di esposizione si riporta il comma 3 dell’art 76 suddetto, ma che dovrà essere applicato dal primo giorno del secondo mese successivo a quello di sottoscrizione del presente CCNL.
• A decorrere dal primo giorno del secondo mese successivo a quello di sottoscrizione del presente CCNL, l’elemento perequativo una tantum di cui all’art. 66 (elemento perequativo) del CCNL 21.05.2018 e di cui all’art. 1, comma 440, lett. b) della L. n.145/2018 cessa di essere corrisposto come specifica voce retributiva ed è conglobato nello stipendio tabellare, come indicato nella allegata Tabella F.
• Inoltre dovrà essere calcolata la progressione economica orizzontale a carico dell’USCITA del fondo di cui all’art.79 dell’ipotesi di CCNL in parola, così come quella da inserire nell’ENTRATA del fondo stesso, secondo lo schema della nota TBELLA 15 del CONTO ANNUALE, destinata a rendicontare le spese della contrattazione decentrata. • L’operazione contabile dovrà essere effettuata calcolando la differenza fra la progressione orizzontale in godimento dal personale in servizio negli anni 2019/20,21 e nel 2022, con l’entrata a regime del CCNL.
• Premesso quanto sopra, verranno fornite le tabelle ed i conteggi sopra esposti, commentando con gli intervenuti i meccanismi contabili afferenti le tabelle stesse.
• Verrà dedicata anche una breve esposizione metodologica, al ricalcolo degli arretrati contrattuali, da effettuare sulle voci del c.d. salario accessorio, calcolate nel 2019,20 e 21, sulla base degli importi tabellari vigenti all’epoca: es. turni e lavoro straordinario.