lunedì 07 Novembre 2022

LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI ALLA LUCE DELLA RECENTE EVOLUZIONE GIURISPRUDENZIALE.

LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI ALLA LUCE DELLA RECENTE EVOLUZIONE GIURISPRUDENZIALE.

O R A R I O 

Accesso alla

Piattaforma Webinar

Inizio Corso

     Ore 

Intervallo

Ore              

    Conclusioni

13.30

11.00-11.15

Ore

09.00

08.30

Ore

RELATORE:

Dott. Tiziano Tessaro

Magistrato della Corte dei Conti, esperto ed autore di molti testi in materia.

COSTI:

La tariffa standard per l’iscrizione ad una giornata è di 152 euro* per il primo iscritto e 100 euro* dal secondo in poi. (Ricordo che la registrazione del corso stesso viene data in omaggio a chi partecipa oltre al materiale).
Chi acquista due giornate ne avrà 1 in omaggio. Per esempio iscrivendosi alle due qualsiasi giornate dal Calendario CSA si avrà in omaggio il terzo corso. Quindi invece di 152x3 pagherà 152x2 cioè 304 euro e 200 euro per i secondi iscritti.
Chi si iscriverà a 4 giornate pagherà la quarta giornata 50 euro*. In totale 4 giornate 354 euro* per i primi iscritti e 250 euro* per i secondi iscritti.
Chi si iscriverà a 5 giornate pagherà la quinta giornata 50 euro*. In totale 5 giornate 404 euro* per i primi iscritti e 300 euro* per i secondi iscritti.
Per chi desidera la sola registrazione dei corsi senza partecipare l’importo è 122 euro* ogni giornata e sarà fornito un link video ed il materiale del corso stesso.

ISCRIZIONE:

per maggiori informazioni o per l'iscrizione al corso scrivere a info@centrostudialtapadovana.it o chiamare il n. 348.7245749

Codice Prodotto MePA:

---

PROGRAMMA

§1. LE ESIGENZE SOSTANZIALI AFFERENTI LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI
L’ evoluzione normativa relativa agli incarichi, con particolare riferimento alla disciplina vigente ed alle condizioni di applicabilità nei Comuni. L’art. 7 del D.Lgs. 165/2001 e la delibera della Corte dei conti, Sez. Emilia-Romagna, n.241/2021

§2. LA NOZIONE DI INCARICO E LE DISTINZIONI
Nozione di incarichi professionali esterni. Le singole tipologie d’incarico.
Distinzione tra incarichi esterni e lavoro subordinato, nonché tra incarichi e prestazioni di servizio. La distinzione tra incarichi e appalti anche alla luce delle conseguenze della manovra finanziaria 2010 (D.L.78/2010) e dei limiti quantitativi ivi previsti. L’art. 57, comma 2 del d.l. 26 ottobre 2019, n. 124, coordinato con la legge di conversione 19 dicembre 2019, n. 157. Il ruolo del DUP. L’applicabilita’ o meno delle norme contenute nel Codice dei contratti.

§3. LE CONSEGUENZE QUALIFICATORIE
Le ulteriori conseguenze inerenti la distinzione circa la scelta del contraente, i criteri, le norme applicabili e i controlli. La tracciabilita’ dei pagamenti
Valutazioni comparative e scelta fiduciaria: confronto con la disciplina codicistica
Materie alle quali si applica la procedura comparativa. L’affidamento di incarichi di modico valore
I principi, tipizzati dal legislatore, nonché quelli individuati dalla Corte dei conti, ai quali devono attenersi gli enti pubblici nell’attribuire gli incarichi.

§4. ESAME DELLA DISCIPLINA
- Esame della disciplina prevista dall’art. 7 del D.L.vo n. 165/01 e dall’art. 110, c. 6, del D.L.vo267/00;le differenze ontologiche
• Le condizioni di legittimità del conferimento di incarichi previste dall’art. 7, c. 6, 1° e 2° periodo, del D.L.vo n. 165/01;
• L’evoluzione del concetto di comprovata e specifica professionalità (non solo universitaria);
Collaborazioni ordinarie, di studio ricerca e consulenza: individuazione di casi e limiti
Gli altri presupposti.

§5. CONTROLLI , RESPONSABILITA ‘ E TRASPARENZA
. Il controllo esterno. L’invio degli atti alla sezione regionale di controllo della Corte dei Conti (art. 1, c. 173, della L.266/05);
- La trasparenza e la pubblicità (anagrafe delle prestazioni e pubblicazioni via web). Gli adempimenti previsti dall’art. 53, c. 14, del D. L. vo n. 165/01 e dall’art. 1, c. 127, della L. n. 662/96.Le regole poste dal D.lgs. 33/2013
- La pubblicazione sul sito dell’Amministrazione come condizione necessaria per l’efficacia del contratto (l’abrogato art. 3, c. 18, della Legge Finanziaria 2008 e l’art. 15 del D.Lgs 33/2013). Le responsabilita’ conseguenti
La responsabilità amministrativa contabile e le fattispecie più frequenti
Esame della giurisprudenza della Corte dei conti in materia. I contenuti della delibera della Corte dei conti, Sez. Emilia-Romagna, n.241/2021