lunedì 14 Novembre 2022

L’ACCESSO DOCUMENTALE, L’ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO E LE ALTRE FORME DI ACCESSO PREVISTE DALL’ORDINAMENTO. LE REGOLE IMPRESCINDIBILI IN TEMA DI ACCESSO PER NON INCORRERE IN RESPONSABILITÀ.

L’ACCESSO DOCUMENTALE, L’ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO E LE ALTRE FORME DI ACCESSO PREVISTE DALL’ORDINAMENTO. LE REGOLE IMPRESCINDIBILI IN TEMA DI ACCESSO PER NON INCORRERE IN RESPONSABILITÀ.

O R A R I O 

Accesso alla

Piattaforma Webinar

Inizio Corso

     Ore 

Intervallo

Ore              

    Conclusioni

13.30

11.00-11.15

Ore

09.00

08.30

Ore

RELATORE:

Avv. Margherita Bertin

Esperto in materia trasparenza, accesso, privacy, anticorruzione, redazione atti amministrativi. Svolge attività forense, pubblicista su Strumentario e La Gazzetta degli Enti Locali, Lexitalia, Management Locale, Comuni d’Italia, Risorse Umane nella pubblica amministrazione, Il Sole 24 Ore. Dal 2014 svolge attività di docente di corsi di formazione destinati al personale della Pubblica Amministrazione in collaborazione con diverse società di formazione e consulenza. Esperta relatrice nelle materie suindicate.

COSTI:

La tariffa standard per l’iscrizione ad una giornata è di 152 euro* per il primo iscritto e 100 euro* dal secondo in poi. (Ricordo che la registrazione del corso stesso viene data in omaggio a chi partecipa oltre al materiale).
Chi acquista due giornate ne avrà 1 in omaggio. Per esempio iscrivendosi alle due qualsiasi giornate dal Calendario CSA si avrà in omaggio il terzo corso. Quindi invece di 152x3 pagherà 152x2 cioè 304 euro e 200 euro per i secondi iscritti.
Chi si iscriverà a 4 giornate pagherà la quarta giornata 50 euro*. In totale 4 giornate 354 euro* per i primi iscritti e 250 euro* per i secondi iscritti.
Chi si iscriverà a 5 giornate pagherà la quinta giornata 50 euro*. In totale 5 giornate 404 euro* per i primi iscritti e 300 euro* per i secondi iscritti.
Per chi desidera la sola registrazione dei corsi senza partecipare l’importo è 122 euro* ogni giornata e sarà fornito un link video ed il materiale del corso stesso.

ISCRIZIONE:

per maggiori informazioni o per l'iscrizione al corso scrivere a info@centrostudialtapadovana.it o chiamare il n. 348.7245749

Codice Prodotto MePA:

---

PROGRAMMA

Prima parte: le “fondamenta” della trasparenza

• Il concetto di trasparenza. La sua declinazione nell’ordinamento giuridico
• Gli istituti contemplati dalla normativa vigente. Accesso civico, l’accesso civico generalizzato, accesso documentale. Altre tipologie e modalità ostensive.
• Profili soggettivi. Ruoli e compiti dei Dirigenti responsabili degli uffici, del Responsabile per la trasparenza. I compiti del singolo dipendente e il Codice di comportamento.
• Profili oggettivi. L’oggetto dell’accesso. Documenti, dati, informazioni: individuazione degli ambiti specifici e conseguenze applicative.

Seconda parte: la “costruzione” della trasparenza
• Le coordinate interpretative da utilizzare ai fini della corretta gestione dell’accesso
• La prima coordinata: la c.d. funzionalizzazione dell’accesso. Le finalità dell’accesso documentale e quelle dell’accesso civico e civico generalizzato. Limiti impliciti e scopi della richiesta formulata. La risposta giurisprudenziale e le soluzioni operative
• La seconda coordinata: la corretta individuazione dei dati e l’enunciazione della regola. Dati comuni, particolari (sensibili), giudiziari, supersensibili, parasensibili.
• La terza coordinata. Profili procedurali e rapporto tra discipline. La pluralità di norme vigenti in tema di trasparenza: analisi delle specifiche regole e individuazione delle fonti concretamente applicabili. I limiti all’accesso. Il controinteressato.
• L’accesso agli atti di gara: l’AP 10/2020 e le pronunce successive. Il problema dei segreti tecnici e commerciali. Il rapporto tra d.lgs. 50/2016, L. 241/1990 3 d.lgs. 33/2013
• I casi rilevanti in tema di accesso: la materia concorsuale, la materia degli esposti e delle denunce. Curriculum, elaborati di concorso; accesso civico e motivi strettamente personali; richieste di CTU, ordine di esibizione ex art. 201 c.p.c., accesso dei consiglieri.
• Richieste emulative, elaborative e accesso massivo. I rischi concreti dell’eccesso di trasparenza: voyeurismo della trasparenza e stalking della trasparenza. Gli esempi tratti dalla giurisprudenza e la normativa applicabile

Terza parte: la “rovina” della trasparenza
• I rischi e le responsabilità dei soggetti che si occupano di trasparenza, anche in relazione alla protezione dei dati personali
• Giurisprudenza, Garante, Anac.