mercoledì 23 Novembre 2022

IL REGIME DEI PUBBLICI CONCORSI E LE NOVITÀ PIÙ RECENTI IN MATERIA DI RECLUTAMENTO, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE NOVITÀ DISCIPLINATE DAL D.L. 36/2022 C.D. P.N.R.R. 2.

IL REGIME DEI PUBBLICI CONCORSI E LE NOVITÀ PIÙ RECENTI IN MATERIA DI RECLUTAMENTO, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE NOVITÀ DISCIPLINATE DAL D.L. 36/2022 C.D. P.N.R.R. 2.

O R A R I O 

Accesso alla

Piattaforma Webinar

Inizio Corso

     Ore 

Intervallo

Ore              

    Conclusioni

18.30

16.00-16.15

Ore

14.30

14.00

Ore

RELATORE:

Avv. Donato Benedetti

Già Dirigente Personale Ente Locale - Esperto in materia - Autore di pubblicazioni in materia di pubblico impiego - Formatore presso diverse scuole di Formazione e Perfezionamento per la P.A.

COSTI:

La tariffa standard per l’iscrizione ad una giornata è di 152 euro* per il primo iscritto e 100 euro* dal secondo in poi. (Ricordo che la registrazione del corso stesso viene data in omaggio a chi partecipa oltre al materiale).
Chi acquista due giornate ne avrà 1 in omaggio. Per esempio iscrivendosi alle due qualsiasi giornate dal Calendario CSA si avrà in omaggio il terzo corso. Quindi invece di 152x3 pagherà 152x2 cioè 304 euro e 200 euro per i secondi iscritti.
Chi si iscriverà a 4 giornate pagherà la quarta giornata 50 euro*. In totale 4 giornate 354 euro* per i primi iscritti e 250 euro* per i secondi iscritti.
Chi si iscriverà a 5 giornate pagherà la quinta giornata 50 euro*. In totale 5 giornate 404 euro* per i primi iscritti e 300 euro* per i secondi iscritti.
Per chi desidera la sola registrazione dei corsi senza partecipare l’importo è 122 euro* ogni giornata e sarà fornito un link video ed il materiale del corso stesso.

ISCRIZIONE:

per maggiori informazioni o per l'iscrizione al corso scrivere a info@centrostudialtapadovana.it o chiamare il n. 348.7245749

Codice Prodotto MePA:

---

Il corso vuole fornire le più importanti indicazioni operative per la corretta impostazione procedurale dei pubblici concorsi, facendo riferimento alle più recenti modifiche normative dal D.L.80/2021 convertito in L. 113/2021 al D.L. 36/2022 (Decreto PNRR 2). Verrà illustrato il quadro normativo complessivo dagli adempimenti preliminari per la redazione del bando di concorso, allo svolgimento delle prove, all’approvazione della graduatoria degli idonei, ed alla nomina del vincitore. PROGRAMMA • Cenni alle linee d’indirizzo per la pianificazione dei fabbisogni di personale: art. 1 del d.l. 36/2022 modificativo dell’art. 6 ter del dlgs. 165/2001. • IL PORTALE UNICO DEL RECLUTAMENTO. • Art.2 comma 1 del D.L. 36/2022 modificativo dell’art. 6 ter del dlgs. 165/2001. • Gli obblighi d’iscrizione al portale per i partecipanti ai concorsi e la pubblicazione sul portale dei bandi per il reclutamento e per la mobilità del personale. • Cenni alla nuova normativa in materia di mobilità, comandi e distacchi: commi 1 quater e 1 quinquies dell’art. 30 del D.lgs. 165/2001. • Art. 2 comma 7 del D.L. 36/2022: La nuova disciplina della nomina dei componenti delle Commissioni di concorso. • La riforma della disciplina dei concorsi del DPR n. 487/1994, operata con lo schema di DPR proposto dal Ministro Brunetta ed approvato il 5 ottobre 2022 in Consiglio dei Ministri. • Riforma delle procedure di reclutamento del personale delle pubbliche amministrazioni operata dall’art. 35 quater del Dlgs. 165/2001, come inserito dall’art.3 del D.L. 36/2022. • La predisposizione del bando di concorso, la pubblicazione e suo contenuto. • La presentazione delle domande e loro contenuto. • L’ammissione dei candidati. • La disciplina delle riserve, dei titoli preferenziali e la loro indicazione. • Nomina della Commissione ed eventuali sottocommissioni. • I compensi ai componenti. • Lavori della Commissione e relativa verbalizzazione. • Il nuovo protocollo per lo svolgimento dei concorsi pubblici del Ministero della Salute del 25/5/2022. • Preselezione, prove scritte con utilizzo di strumenti informatici e digitali, prova orale in videoconferenza, conoscenza di una lingua straniera. • Tempi aggiuntivi concessi ai candidati portatori di handicap. • Valutazione delle precedenti esperienze lavorative e dei titoli. • Formazione della graduatoria, nomina dei vincitori e loro assunzione. • Efficacia temporale delle graduatorie e loro utilizzo. • Cenni alle progressioni verticali e stabilizzazioni.